Cos’è il metallo duro

Cos'è il metallo duro

Il Metallo duro (anche conosciuto come Widia, Carburo cementato o Carburo di Tungsteno) è un materiale utilizzato nelle lavorazioni meccaniche che consistente di particelle dure di Carburo di Tungsteno inglobate in una matrice metallica (spesso cobalto).

Il metallo duro è prodotto grazie al processo della sinterizzazione; in altre parole le polveri fini dei componenti sono mescolate, pressate e poi riscaldate mantenendo una pressione alta in modo che i granuli delle polveri si uniscano a formare un pezzo unico. Questo significa che i metalli duri non sono metalli veri e propri, ma carburi (80-95%) legati da un metallo.

Il Carburo di Tungsteno cementato è il materiale preferito per tutte quelle parti che devono sostenere qualsiasi azione usurante come l’abrasione, l’erosione, la corrosione e il grippaggio metallico. Per questa ragione presenta un altissimo grado di durezza. Oltre che un’alta forza alla pressione, di resistenza alle deformazioni alle alte temperature. Si tratta di caratteristiche fisiche particolarmente utili nelle applicazioni per il taglio dei metalli. Permette una lunga vita a strumenti che, se realizzati con altri materiali, sarebbero usurati prematuramente.

Vai al glossario